Basket C Gold, la prima del 2019 è amara per Guelfo: Bologna passa al Pala Marchetti
6 Gennaio 2019
Basket C Gold, la Virtus Imola supera San Lazzaro al fotofinish
7 Gennaio 2019

Imola batte Forlì e scaccia la crisi: Andrea Costa padrona di Romagna

Naturelle Imola Basket – Pallacanestro Forli 2015 74-63
(16-17; 37-27; 58-5 2)

IMOLA: Ndaw ne, Montanari 3, Crow 2, Wiltshire ne, Fultz 3, Calabrese ne,
Bowers 16, Rossi 6, Simioni 14, Raymond 20, Magrini 10.
All. Di Paolantonio

FORLI: Tremolada 2, Giacchetti 5, Flan ne, Donzelli 7, Bonacini ne, Dilas ne, Ravaioli ne,
Fabiani, Oxilia 8, Lawson 23, De Laurentis 9,
Johnson 9.
All. Valli

 

Nel momento di maggiore difficoltà della propria stagione, l’Andrea Costa tira fuori dal cilindro una prestazione maiuscola e si aggiudica il derby di Romagna contro una Forlì mai doma, presentatasi al Pala Cattani di Faenza priva di Marini e Capitan Bonacini. Nella splendida cornice di pubblico dell’impianto Manfredo, i biancorossi hanno prodotto il miglior primo tempo dell’annata (chiuso in vantaggio sul 37 a 27), con Bowers e Raymond che stravincono il confronto coi dirimpettai di Giorgio Valli, difendendo con grande efficacia fuori e dentro il pitturato. Al rientro dagli spogliatoi, Forlì rientra prepotentemente in gara, trascinata da un Lawson micidiale e da una difesa arcigna, che porta Imola a regalare qualche palla persa di troppo. Bowers però è una sentenza, Simioni fa la voce grossa sotto i tabelloni e anche il giovane Montanari fornisce il proprio contributo alla causa, segnando una tripla di fondamentale importanza che permette a Imola di chiudere il terzo quarto sul 58 a 52. Nei 10’ finali, Forlì ha poca benzina e fatica a contenere gli attacchi dei padroni di casa, che allungano sulle ali dei suoi USA e chiude la contesa sul 74 a 63, facendo esplodere la porzione di Pala Cattani imolese: per l’ennesima stagione, l’Andrea Costa è un boccone amaro per Forlì.