Ciclismo, da oggi aperte le iscrizioni per la Granfondo Strade Bianche di Romagna
5 dicembre 2018
Pallavolo, weekend memorabile per le formazioni giovanili di Diffusione Sport
6 dicembre 2018

Niente miracolo al Pala Verde: Andrea Costa sconfitta 89 a 70

De Longhi Treviso – Le Naturelle Imola Basket 89-70
(22-12; 47-39; 70-51)
TREVISO: Tessitori 3, Burnett 18, Sarto,
Alviti 13, Wayns 19, Tomassini ne, Antonutti 9,
Barbante ne, Imbrò 3, Chillo 4, Uglietti 4,
Lombardi 16, Listuzzi ne.
All. Menetti
IMOLA: Ndaw, Montanari 6, Crow 14,
Wiltshire, Fultz 13, Bowers 2, Rossi 13,
Simioni 6, Raymond 10, Magrini 6.
All. Di Paolantonio

Non riesce l’impresa all’Andrea Costa al Palaverde di Villorba. I forti padroni di casa di Treviso vincono nettamente per 89 a 70 e si avvicinano alla capolista Fortitudo, sconfitta domenica in casa della Bakery. Quanto a Imola, la sconfitta in terra veneta è da considerarsi indolore, considerando il valore dell’avversario. Da rivedere la prestazione difensiva, visto che Rossi e compagni hanno concesso tanti tiri aperti a Treviso, ma anche la presenza a rimbalzo, con i vari Tessitori, Chillo e Lombardi che hanno banchettato a lungo nel pitturato. Quanto ai singoli, da salvare la gara di Fultz, che nel primo tempo ha letteralmente tenuto in piedi la baracca con diverse giocate da campione, ma anche Crow è stato in grado di dare il suo contributo, terminando l’incontro da miglior marcatore tra i suoi. Brutto passo indietro per Bowers, mai capace di incidere, che ha chiuso con soli due punti realizzati, frutto di un rivedibile 1/6 tiro. La testa dei biancorossi comunque è già proiettata a domenica, quando al Ruggi sbarcherà proprio Piacenza: una sfida di importanza capitale, tanto che con Treviso coach Di Paolantonio ha concesso al suo uomo cardine Raymond un minutaggio molto inferiore del solito.